giovedì 14 agosto 2008

The Blue Screen of Beijing


Figuriamoci quanto si sono incazzati i cinesi. Dopo ore intere a mostrare la loro proverbiale precisione durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi, muovendo centinaia di persone in sincronia, sventolando bandiere per creare figure, impressionando il mondo con fuochi pirotecnici spettacolari, arriva il momento dell'accensione della torcia olimpica.

Il prescelto è Li Ning che, planando funambolico sopra lo stadio, si avvicina al palco con la torcia. All'improvviso alle sue spalle, in una proiezione che lo ha reso gigantesco ed incombente come Godzilla, ecco lì, in tutto il suo terrificante splendore: the Blue Screen of Death. E meno male che Yang Yuanqing, amministratore delegato di Lenovo che ha fornito all'organizzazione tutti i sistemi informatici, ha dichiarato di aver preferito Windows XP a Vista: perchè è più stabile.

Grazie a Chiari per la dritta; altre foto qui.

4 commenti:

C. ha detto...

Ah se non ci fossi io a cazzeggiare sulla rete...
C.

spumone ha detto...

l'avevo vista giorni fa sul disinformatico. secondo me però è una bufala. lo spero, altrimenti chissà quante teste saranno cadute

:D

Mattia Tonolli ha detto...

Ribadisco, meglio il MAC!

Teo Cato ha detto...

ahahhahah! non ci credo!!! :D