mercoledì 1 luglio 2009

DISCO/GRAPHIC/01: Nine Inch Nails

DISCO/GRAPHIC, cui avevo accennato qui, è arrivato alla prima vera release: i protagonisti sono i Nine Inch Nails.

L'idea è di rendere graficamente la loro gigantesca discografia (27 release, numerate e nominate Halo) attraverso dei blocchi di dimensione variabile, ciascuno proporzionale alla durata in minuti della relativa canzone. Il colore, invece, è legato alla velocità in bpm: più è scuro, più la canzone è veloce (si va dai 54 bpm di 25 Ghost III ai 162 di The Big Come Down). Il tutto correlato dalla tracklist completa, il titolo dell'album, la casa discografica e la data di uscita (ho tenuto, per convenzione, la prima release statunitense come riferimento).
Non abituatevi però a questa struttura: nella mia idea, questa sarà la prima ed unica rappresentazione grafica di una discografia completa. Gli altri DISCO/GRAPHIC si muoveranno su tutt'altri orizzonti, ogni volta diversi.

Il file si scarica qui, è gratis, è un 70x100 cm ad alta risoluzione con licenza Creative Commons. Quindi potete stamparlo, diffonderlo, distribuirlo, farne ciò che volete, ma non è autorizzato nessun utilizzo commerciale. Cioè: se ci guadagnate dei soldi, siete delle merde.
Fatemi sapere se riscontrate eventuali errori o imprecisioni; e naturalmente, se avete voglia di dirmi che il progetto vi piace non sarò certo dispiaciuto.

5 commenti:

laChiari ha detto...

Fico!

CyberLuke ha detto...

Il tuo progetto mi piace moltissimo.
Al punto che ora mi metterò a realizzarne di personali, con le discografie dei miei artisti preferiti.
Una solal domanda: come fai a calcolare i BPM?
Soprattutto considerato che all'interno di uno stesso album ci sono pezzi con valori diversi?

100% FAKE ha detto...

Per i NIN ho trovato un archivio di BPM qui:

http://www.ninwiki.com/List_Of_BPM_Rates

ma è complice il fatto che loro distribuiscano spesso le tracce audio aperte dei loro brani per remix e rimaneggiamenti vari.

Altrimenti esistono software abbastanza affidabili, mi viene in mente Tangerine.

100% FAKE ha detto...

E dimenticavo: scarichi GuitarPro (a pagamento e non va su Leopard) o TuxGuitar (free e Leopardized), recuperi i relativi spartiti/tabulature e scopri subito i bpm.

Alessandra ha detto...

Wow! Sono affascinata! Ma come ti è venuta quest'idea?