mercoledì 30 aprile 2008

Are you a real graphic designer?

Dal mitico Bittbox raccolgo (e seleziono, in tutto sono 50) le risposte alla domanda: sei un vero graphic designer? Vi dico la verità: più proseguivo con la lettura, più mi rendevo conto di essere davvero nerd. Che tristezza, dannazione.

1. Hai quasi tamponato l'auto di fronte a te perchè stavi studiando il font di un cartellone pubblicitario.
2. Mandi tutto a puttane se un pennello di Photoshop che hai appena scaricato non raggiunge almeno i 1000 pixel.
3. Quando parli con la tua ragazza, invece di ascoltarla analizzi le decorazioni sulla sua t-shirt.
4. Puoi usare le scorciatoie da tastiera anche bendato, ma non riesci a scrivere un paragrafo di testo senza fissare i tasti.
5. Consideri i pasti delle fastidiose interruzioni.
6. Pulisci più spesso la tastiera che la tua macchina.
7. Quando hai sentito che Adobe acquistava Macromedia, hai avuto un orgasmo.
8. Quando guardi la copertina di un cd, vedi solo i pennelli grunge di Photoshop. Dopo un paio di minuti, riesci finalmente a vedere la copertina.
9. Pensi ai metodi colore CMYK e RGB come Neo pensa a Matrix.
10. Hai già speso dei soldi per un font.
11. Hai dovuto spiegare al cliente che un file a livelli non era parte dell'accordo.
12. Hai raccolto un biglietto dopo un concerto per poterlo scansionare.
13. Hai dato un nome alla rotellina multicolore di MacOSX.
14. Hai intenzionalmente aumentato il prezzo di un preventivo, perchè riesci ad annusare un cliente bastardo ad un miglio di distanza.
15. Non riesci ad andare al ristorante senza criticare in silenzio il design del menù.
16. Se ti dessero un centesimo per ogni click del mouse, avresti già fatto un miliardo di euro 3 anni fa.
17. Hai almeno un cliente che ne sa più di te in termini di grafica.
18. Chiedi un logo in vettoriale, invece ti girano via mail il file a 72 dpi preso dal sito web.
19. Hai già usato un font come texture.
20. Non hai un font preferito, perchè ami tutti i font indistintamente. Sarebbe come chiedere: quale dei tuoi figli preferisci?
21. Scarichi dal web quante più risorse free riesci a trovare, sicuro che un giorno ti chiederanno un progetto figo abbastanza perchè si possano usare.
22. È difficile parlare delle difficoltà del tuo lavoro, quando i tuoi amici non sanno cosa vuol dire vettoriale o dpi.
23. Almeno un cliente ti ha detto: "Il logo, fammelo più grande".
24. Almeno un cliente ti ha detto: "Quello spazio vuoto lì, non si può riempire?"
25. Conosci delle scorciatoie da tastiera che hanno bisogno di 4 dita.
26. Hai perso ore di lavoro perchè l'applicazione è andata in crash proprio mentre eri in piena fase creativa e ti eri dimenticato di salvare il file.
27. Hai fatto il live-trace a qualcosa.
28. L'unica cosa che potrebbe renderti più felice della definitiva sconfitta di Internet Explorer, è la pace nel mondo.
29. Hai abbastanza font nel tuo computer per usare un font diverso, ogni giorno, per 10 anni.
30. Ti preoccupi degli spazi vuoti tanto quanto dei pieni.
31. Ricevi costantemente telefonate da parenti e amici che ti chiedono di fargli un lavoro gratis.
32. Hai avuto clienti che ti chiedevano un sito che potessero aggiornare da soli, senza sapere un cazzo di siti web.
33. Non sei mai felice al 100% dei tuoi lavori, perchè sai che ogni cosa può essere migliorata.
34. Preferisci non pagare un font che un litro di benzina.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

mi sa che io qui faccio 28 o 29...

Weissbach ha detto...

Io non faccio en plein, ma solo perché il mio specifico operativo è un po' diverso.
Ma nel mio ambito sono preoccupante.

Diciamo che non riesco a guardare un manufatto senza scomporlo in funzioni parametriche.

Però sono migliorato molto: adesso non mi sveglio più nel cuore della notte sognando di essere inseguito da delle NURBS.

Sgreyz ha detto...

allora sono messo male.....devo curarmi?

Teo Cato ha detto...

Ahio! Manca all'appello "fammelo in bassa in vettoriale" :D

Erica ha detto...

e io che speravo di risolvere i miei dubbi esistenziali leggendo il post?!? invece scopro che sono una graphic n°15, non riesce ad andare al ristorante senza criticare in silenzio il design del menù!